Come scegliere le tovaglie da tavola

di Valentina Cervelli 0

Come scegliere le tovaglie da tavola? Sono principalmente due le discriminanti in questo processo: la scelta del materiale delle quali sono composte e l’eventuale stile o fantasia. Quel che bisogna raggiungere è quasi sempre un equo mix tra le due cose.

Come scegliere le tovaglie da tavola

Spesso e volentieri si dà quasi per scontata la scelta delle tovaglie da tavola quando invece questo elemento dovrebbe essere considerato, per il tavolo, al pari di un indumento per una persona. Vero è allo stesso tempo che in questo caso, ancor più di come accade per i vestiti, ad influenzare la scelta saranno anche le attività che verranno fatte sul tavolo e lo stile. Esempio classico: se il tavolo viene utilizzato sia per pranzare che per preparare i vari piatti, scegliere una tovaglia plastificata potrebbe rivelarsi l’opzione più opportuna, data anche l’offerta relativa agli stili disponibili. In caso contrario la scelta tra le tovaglie diventa pressoché infinita.

Si può dire senza paura di essere smentiti che molto nella scelta conta la necessità di resistenza di cui si ha bisogno. Per ciò che concerne il materiale, se si vuole ottenere un effetto più naturale si punta al lino ed al cotone o in alternativa, se non si vogliono comprare tovaglie di plastica ma ottenere la stessa resistenza ci si rivolge tecnofibre di nuova generazione pensate per non assorbire i liquidi. Per ciò che concerne lo stile, sia il gusto personale sia il seguire le tendenze ripaga allo stesso modo: riuscire a creare una linea di collegamento tra quello che è lo stile della cucina e quello della tovaglia consente però di ottenere un risultato più apprezzabile sul lungo periodo.

Photo Credit | Giardino di Rose


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>