Come combattere la stanchezza?

di Valentina Cervelli 0

Come combattere la stanchezza? A meno che non sia sintomo di qualche patologia specifica, si può tentare di approcciare il problema attraverso alcune semplici “attività”.

Come combattere la stanchezza?

Bisogna partire da un presupposto: quando si sperimenta stanchezza a lungo, questo è sinonimo che per una ragione o un’altra il proprio corpo non ha abbastanza energia per affrontare tutto. E questo non comporta solo uno stato di debolezza fisica e mentale ma anche un umore che senza dubbio non può essere considerato al top.

Per combattere la stanchezza bisogna riportare a livelli per lo meno sufficienti la sensazione di piacere, il riposo e approfittare di una alimentazione adeguata alle cose che si devono fare.

Ecco quindi che per prima cosa bisogna trovare un po’ di tempo da dedicare ad attività piacevoli e soddisfacenti in grado di ristabilire il giusto equilibrio tra i vari impegni e lo stress a loro legato nel corso della giornata. In questo modo è possibile ricaricare le energie almeno dal punto di vista mentale: un fattore da non sottovalutare.

Allo stesso tempo è necessario accertarsi di riposare abbastanza: per quanto ci si possa convincere del contrario il mondo non smette di muoversi se ci si ferma a dormire con gusto di notte o in un momento di pausa: il corpo umano ha bisogno del periodo di detox per riprendersi ed un buon sonno è il punto di partenza. A tutto ciò va aggiunta anche una dieta bilanciata nella quale vitamine ed omega 3 non devono mai mancare: frutta e verdura devono essere le basi, insieme a buone proteine e carboidrati.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>