Come costruire una moodboard

di Valentina Cervelli Commenta

Come costruire una moodboard? Ovviamente è possibile comprarne di già pronte, ma oggi vogliamo suggerivi un modo semplice di crearle da soli o modificarle decorandole nel modo più personale e piacevole possibile.

La prima cosa da fare è ovviamente dotarsi di tanta voglia di fare e di buoni materiali. E per riuscire in ciò le opzioni sono due: rivolgersi ad un buon falegname o acquistare del materiale valido nei negozi specializzati, sia che si parli di panelli di sughero, sia di cornici di plastica o altri materiali. Quel che è importante quando si costruisce una moodboard per uso personale è fare in modo tale che il proprio progetto possa prendere vita in modo veloce e dotato di resistenza.

In fin dei conti moodboard in questo caso si traduce in una tavola di sughero (meglio) o cartone rifinita a mo’ di lavagna dove poter attaccare immagini o biglietti di diversa tipologia: è importante comprendere che non esiste una formula perfetta ma che la moodboard ideale è quella che più si adatta ai nostri gusti.

Essa può essere costruita unendo il sughero alla cornice scelta con dei chiodini o ancor meglio con della colla a caldo: la stessa può essere usata per applicare qualsiasi decorazione si desidera. Non è difficile darsi al fai da te per questo complemento d’arredo: l’importante però è utilizzare gli strumenti adatti senza dimenticare, tra le altre cose, di utilizzare dei guanti protettivi mentre si lavora.  Si può anche, volendo, utilizzare una cornice rimuovendone il vetro: in questo caso basterà personalizzare per renderla propria.

Photo credit | BeadsAndTricks


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>