Come evitare l’ingiallimento dei denti

di Valentina Cervelli 0

Come evitare l’ingiallimento dei denti? Si parla di un inestetismo spesso dovuto a errori commessi più che a una noncuranza igienica orale della persona. Scopriamo insieme cosa possiamo  o non possiamo fare.

Come evitare l'ingiallimento dei denti

Attenzione a lavare bene i denti

Avere un bel sorriso è il desiderio di tutti: spesso ci si sente a disagio nel non potere presentare uno all’altezza dei proprio desideri. Le cause sono tante ma in questo momento vogliamo prendere in considerazione, nello specifico, come evitare l’ingiallimento dei denti.

Di certo per evitarlo dobbiamo prendercene cura ma come? La prima cosa è lavare bene i denti, dove con la parola bene si intende in modo corretto. La pulizia va eseguita in modo serio e sufficiente. Cibo, bevande ma anche la stessa salivazione agiscono sulla nostra dentatura e quasi mai a nostro favore, soprattutto per quel che concerne il colore dei nostri denti.

Gli elementi sopracitati sono i primi a macchiare la nostra dentatura: motivo per il quale dovremmo lavare i denti almeno tre volte al giorno ricordandoci di usare il filo interdentale, strumento basilare per eliminare i residui di cibo dai denti. E per quanto possa mettere ansia o essere talvolta particolarmente costoso sarebbe necessario sottoporsi regolarmente a visite dal dentista.

Questi potrà verificare lo stato di salute dei vostri denti, agire in caso di problemi ed eventualmente aiutarvi a evitare l’ingiallimento dei denti.

Ingiallimento dei denti e azioni sbagliate

Come evitare l'ingiallimento dei denti

Anche noi da soli possiamo fare molto per la nostra dentatura e più nello specifico possiamo evitare tutti quei comportamenti che il giallo lo creano. Primo tra tutti il masticare tabacco o fumare sigarette: si tratta di due azioni tra le peggiori che possono occorrere.  Soprattutto per quel che riguarda l’igiene orale è inutile lavarsi bene i denti se poi si porta direttamente questa pessima colorazione sui propri denti.

Allo stesso modo, tornando un attimo sulla cura dei denti, è consigliato evitare l’uso di dentifrici troppo abrasivi che possano rovinare lo smalto assottigliandolo e quindi mettendo in luce lo strato più interno, la dentina, che è caratterizzata tra l’altro da un colore giallognolo. Meglio puntare a dentifrici più delicati.

Per evitare l’ingiallimento dei denti è importante evitare anche il consumo di quantità eccessive di alimenti che possano favorirlo come il caffè, il tè, il vino rosso, l’aceto balsamico, la liquirizia, il caramello, il pomodoro e  il curry o ancora bevande e cibi dal ph troppo alto.

Per avere denti bianchi bisogna fare attenzione a ciò che si fa e ciò che si mangia: ne vale la pena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>