Come fare un bonifico istantaneo

di Valentina Cervelli 0

Come fare un bonifico istantaneo? Questo servizio permette di inviare denaro tramite la propria banca in modo immediato, senza dovere attendere diversi giorni di lavorazione. Ecco cosa c’è da sapere a riguardo.

Come fare un bonifico istantaneo

Cosa è il bonifico istantaneo

La messa a punto del bonifico istantaneo è stata in grado di migliorare sensibilmente i rapporti tra creditori e debitori rendendo possibile l’elargizione del denaro anche nell’ultimo giorno utile per la transazione. Va detto anche che si tratta di una novità decisamente recente visto che ha appena compiuto 2 anni e che ancora non tutti gli istituti di credito hanno adeguato i propri software per eseguire o ricevere questo tipo di bonifico. I costi relativi a questo prodotto sono ovviamente più alti rispetto a quelli di un bonifico ordinario che sfrutta per la transazione i canali già esistenti del sistema bancario. È importante sottolineare, per chiunque voglia usufruire di questo servizio, che il costo aggiuntivo per la transazione difficilmente è molto più alto: la commissione di solito va dagli 1,60 ai 2,50 euro se la stessa viene eseguita in home banking. Il limite massimo dell’importo trasferibile con un bonifico istantaneo è attualmente pari a 15.000 euro a transazione con un’estensione di questo limite a 100.000 euro dal luglio del 2020.

A questo punto, sai già che il bonifico istantaneo comporta il trasferimento immediato dei fondi: ora, occupiamoci di come si svolge e realizza l’operazione dall’inizio alla conclusione.

Come eseguire il bonifico istantaneo

Come fare un bonifico istantaneo

Per eseguire il bonifico istantaneo ovviamente bisogna possedere sul proprio conto corrente aperto in una delle banche abilitate ad eseguirlo la giusta somma in contanti necessaria. Dopodiché recarsi allo sportello del proprio istituto per richiederlo o agire in autonomia in caso se ne abbia la possibilità attraverso l’home banking.

Ovviamente bisogna essere certi che anche la banca del destinatario sia abilitata alla ricezione del bonifico istantaneo: se ciò è assodato, serviranno solo i dati del beneficiario (nome ed iban) per completare la procedura di pagamento. Eseguire un bonifico istantaneo non differisce particolarmente a livello tecnico per coloro che possono lavorare sul proprio conto in autonomia dal PC: ovviamente bisognerà trovare la sezione apposita all’interno del proprio home banking. Con molta probabilità la stessa differirà da pannello a pannello ma sarà di uso intuitivo e facile da gestire.

Una volta che tutti i dati saranno stati inseriti e la transazione avviata, passeranno dai 10 ai 20 secondi prima che il destinatario sia in grado di verificare la presenza del denaro sul proprio conto.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>