Come fare la spesa di verdura settimanale

di Valentina Cervelli 0

Come fare la spesa di verdura settimanale? Un concetto che spesso molte persone tendono a sottovalutare è che pianificando spese e acquisti è possibile farli in tutta sicurezza e risparmiando sul totale rispetto al comprare al bisogno giornaliero. Vediamo come regolarsi.

Come fare la spesa di verdura settimanale

Pianificare in base a gusto e conservazione le verdure

La prima cosa da fare è ovviamente quella di individuare le verdure che piacciono di più e che si conservano meglio. Il connubio tra questi due elementi è perfetto per dar modo alle famiglie di risparmiare sul budget mensile alimentare senza troppo sforzo. E’ inutile acquistare delle verdure o degli ortaggi che non sono di gradimento dei componenti del nucleo. Ecco quindi che un’accurata selezione dei prodotti è d’uopo per evitare sprechi e quindi risparmiare.

Una volta scelte, se possibile bisogna fare una ulteriore cernita di quelle che si conservano meglio, in modo tale da poterle mantenere in frigo il più possibile: questo se le volete consumare fresche. In caso abbiate spazio per cuocerle e poi congelarle, non vi è nessun problema di conservazione, ma dovete prendervi il giusto tempo per mondarle e far sì che possano essere inserite in congelatore il prima possibile.

Questa è la base preliminare da attuare se si vuole fare la spesa di verdura settimanale, quella che potrebbe essere definita la parte teorica.

Buona qualità significa buona conservazione

Come fare la spesa di verdura settimanale

Quando si deve fare la spesa di verdura settimanale bisogna poi scegliere il rivenditore migliore che possiate trovare e che sia in grado di assicurarvi dei prodotti di ottima qualità: maggiore è la stessa, meglio saprà conservarsi la verdura nel frigorifero del corso della settimana. L’attenzione va posta maggiormente nell’acquisto di insalata e verdura a foglia: è possibile che possano sfuggire possibili foglie marce in grado di far peggiorare lo stato dell’intero cespo.

E’ importante poi, nel corso del trasporto stare attenti agli urti, soprattutto per ciò che riguarda pomodori e frutta, gli elementi quasi sempre più delicati della spesa. Ammaccature alle quali non si dà molto peso possono facilmente trasformarsi in parti marche che rovinano il prodotto.

Quando si torna a casa è necessario dare la priorità alla mondatura e alla cottura delle verdure a foglie: bollirle e poi riporle nel congelatore consente di poterle utilizzare a seconda del bisogno in qualsiasi momento. Lo stesso si può fare con ortaggi come le melanzane che possono essere grigliate e poi condite a piacimento sia prima che dopo la conservazione in frigo o in freezer.

Insomma, per fare una corretta spesa settimanale basta organizzarsi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>