Come ottenere la social card 2016

di Giulia Tarroni 0

La social card 2016 è uno dei provvedimenti anti crisi previsti per le famiglie italiane: prevede un contributo da parte dello stato per le persone che si trovano in difficoltà economiche. Nello specifico è stata pensata per disoccupati, pensionati, persone che hanno un reddito inadeguato, persone con figli a carico o disabili. Ecco come ottenerla.

Come ottenere la social card 2016

La Social Card 2016 verrà attivata con l’approvazione della Legge di Stabilità 2016, quindi al momento non può essere richiesta e non sostituirà la Social Card ordinaria (conosciuta anche come Carta Acquisti) attualmente in uso. Sarà attiva a partire da Giugno 2016, con stanziamenti economici immediati.

Per richiedere il modulo da compilare per la richiesta della Social Card 2016 sarà necessario rivolgersi all’Inps: sarà infatti questo l’ente che si occuperà di erogare il contributo. I requisiti Economici per richiedere la social card 2016 sono i seguenti:

  • ISEE uguale o inferiore alla cifra di 3.000 euro per l’anno 2015
  • Indicatore della situazione patrimoniale ISEE non superiore agli 8.000 euro
  • valore della propria residenza non superiore ai 30.000 euro
  • patrimonio mobiliare ISEE non superiore agli 8.000 euro
  • non possedere alcuna auto (max 1300 cc) che sia stata immatricolata nell’anno 2015
  • non possedere alcuna moto (max 250 cc) che sia stata immatricolata dopo il 2012
  • essere disoccupati oppure nei tre anni precedenti alla richiesta almeno un componente della famiglia deve aver terminato il proprio lavoro, oppure in caso di contratti flessibili bisogna avere lavorato almeno sei mesi durante l’ultimo anno.

Tra i requisiti famigliari invece si annoverano:

  • presenza di almeno un minore (o di una persona disabile) all’interno del nucleo familiare
  • famiglie con un solo genitore e figli minorenni
  • famiglie con tre o più figli minorenni
  • famiglie con due figli ed un terzo in arrivo
  • famiglie con figli minorenni con disabilità
  • famiglie con evidenti disagi abitativi

Foto credit Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>