Come personalizzare le sneakers in tessuto

di Mariposa 0

Come personalizzare le sneakers in tessuto

Quante volte avete acquistato un paio di sneakers perché molto colorate e molto originali? La moda in questi anni non si è accontentata di proporre scarpe comode, ma ha puntato moltissimo anche sulle decorazioni, soprattutto delle scarpe da ginnastica o sportive. Per risparmiare qualche soldino (che in tempo di crisi non fa mai male), è possibile sostituirsi agli stilisti per personalizzare le proprie sneakers. In che modo? Lo scopriamo insieme.

Avete bisogno prima di tutto di un paio di scarpe sportive, stile all stars o le classiche Superga, per le amanti degli anni Ottanta. Ecco qualche soluzione fai da te:

Sneakers stile writer: questa è sicuramente la soluzione più veloce e facile. Dovete acquistare dei pennarelli indelebili e per tessuto. In commercio se ne trovano davvero molti. Acquistate anche degli spray per lo stile “graffito”. Successivamente create il disegno su un foglio di carta e poi cercate di riprodurlo con una matita sulla scarpa. Deve essere un tratto leggero, giusto come guida. Prendete poi i pennarelli e date sfogo alla creatività. Per usare lo spray, vi conviene realizzare delle mascherine stile stencil.

Borchie metalliche: questo tipo di decorazione è davvero l’ultima moda, prima di tutto perché c’è un prepotente ritorno degli anni Ottanta e poi perché i grandi stilisti, in prima fila la maison Valentino, hanno scelto le borchiette come leit motiv 2013. Acquistate quindi le borchie, ma raccogliete anche brillantini, qualche tappo corona e fissate il materiale sulla scarpa con della semplice colla a caldo. È facilissimo, dovete solo divertirvi creare la composizione.

Schizzi d’artista: Infine, l’ultima tecnica, quella più colorata. Quante volte abbiamo guardato i quadri di Paul Jackson Pollock con ammirazione. Ecco potete schizzare di colore le vostre scarpe. Attenzione, non dovete ricoprire tutta la superficie, ma solo una parte per esempio o la punta o il lato. Per farlo, acquistate degli acrilici e fate sgocciolare il colore con il pennellino. Possono andare bene anche i vecchi spazzolini da denti.

 

Foto | Getty Images


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>