Come preparare un gelato con due ingredienti

di Valentina Cervelli 0

Come preparare un gelato con due ingredienti? Può sembrare qualcosa d’impossibile eppure bastano due, massimo tre ingredienti per poter ottenere una merenda gustosa a un prezzo irrisorio e senza troppo sforzo.

Come preparare un gelato con due ingredienti

Gelato semplice e poco calorico

Quando arriva la stagione calda il gelato è lo spuntino o pasto, a seconda dei momenti, che più sembra allettante consumare. Non sempre però si posseggono una gelatiera o tutti quegli ingredienti che possono collaborare a creare un prodotto artigianale classico. Allo stesso modo non bisogna pensare che ci si “accontenta” se si punta a qualcosa di più semplice.

Se si è alla ricerca di frescura e si vuole consumare qualcosa che non sia eccessivamente calorico, il gelato con due ingredienti può rappresentare la soluzione migliore sul breve periodo della quale approfittare: in particolare se si hanno dei problemi con alcuni alimenti e il gelato tradizionale non è listato tra gli alimenti “consigliati“. Non solo: quella che a breve vi proporremo è una soluzione che è perfetta se si ha voglia di gelato e lo si vuole subito, anche a orari non tradizionali.

Quello di cui si ha bisogno è essenzialmente della frutta ghiacciata, di latte e di un frullatore o robot da cucina.

Uno spuntino veloce e facile da preparare

Come preparare un gelato con due ingredienti

Preparare un gelato con due ingredienti è semplicissimo e a seconda del tipo di latte utilizzato si possono ottenere anche ricette vegane e senza lattosio. La sua preparazione è molto simile a quella del gelato vegano alla banana e si basa sulla congelazione della frutta. Una volta che quella scelta sarà congelata, basterà inserirla nel robot da cucina insieme a circa 4 cucchiai di latte e frullare il tutto. Da sola infatti la frutta, a meno che non si scegliano bacche molto succose di partenza e anche in quel caso bisogna essere “fortunati“, non ce la farà a raggiungere la consistenza desiderata.

È proprio il latte con la sua liquidità a favorire lo sminuzzamento e il raggiungimento della consistenza tipica del gelato. Si può usare della panna o aggiungere della banana se si vuole una maggiore cremosità, ma generalmente la frutta e il latte riescono ad assicurare un’ottima consistenza.

Ovviamente a piacere si possono aggiungere altri ingredienti come panna montata o sciroppi, ma bisogna anche ricordare che pur non essendo un sorbetto, questo tipo di gelato con due ingredienti lo ricorda molto e aggiungere “troppo” rischia solamente di rovinare un gusto ottimale di partenza.

Insomma, se si ha voglia di gelato, si ha poco in casa e si ha tanto caldo, bastano davvero pochi elementi per raggiungere un risultato gustoso.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>