Come preparare le uova sode

di Valentina Cervelli Commenta

Come preparare le uova sode? Quella che sembra una delle ricette più semplici in assoluto non sempre riesce in modo così scontato a tutti. Vediamo quindi insieme in quale modo preparare questo piatto senza incontrare troppi problemi.

Prima di bollire l’uovo

La cosa importante da fare, prima di bollire le uova, è controllarne la freschezza: esse saranno tali se andranno in fondo alla pentola piena di acqua fredda nella quale le immergerete. In caso contrario lo stesso rimarrà a galla. Questo accade perché all’interno dell’uovo si viene a creare una piccola camera d’aria che lo farà galleggiare.

Cottura dell’uovo sodo

Una volta che ci si è accertati della giusta freschezza bisogna imparare a cuocere l’uovo: ottenere un albume dalla consistenza gommosa e un tuorlo olivastro e farinoso non è il massimo. Eppure sono tantissime le persone che fanno bollire troppo l’uovo ottenendo questo risultato.  Il primo errore da evitare è quello di tenere lo stesso all’interno della pentola dall’inizio: una volta che ci si è accertati che l’acqua ricopra l’uovo interamente esso deve essere tolto e immerso nel liquido solo nel momento in cui inizia a bollire l’acqua.

In quel momento bisogna versare un pizzico di sale ed aggiungere l’uovo: la cottura dovrà durare tra gli 8 ed i 9 minuti. Passato questo tempo lo stesso deve essere scolato e posto in acqua fredda.  Se si vuole evitare l’eventuale rottura dello stesso durante la cottura si può unire all’acqua un cucchiaino di aceto bianco. Si tratta di semplici e piccoli accorgimenti che possono garantire un ottimo risultato.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>