Come scegliere la palestra giusta

di Mariposa 0

Come scegliere la palestra giusta

Tra settembre e ottobre c’è la corsa all’iscrizione in palestra. È un classico in ogni famiglia. L’obiettivo? Ovviamente cercare di mettersi in forma ed essere fedeli a tutti quei buoni propositi che s’inseguono durante l’estate. La domanda però ora è un’altra, come si fa a scegliere la palestra giusta?

Tra corsi, abbonamenti, strutture con spa e senza spa, con piscina o sala meditativa è molto complicato decidere. Vediamo insieme qualche piccola regola per orientarsi, partendo dal presupposto che buttare denaro in formule costose per poi non utilizzarle non è mai la scelta più opportuna.

Prima di tutto la palestra deve essere vicina a casa o al lavoro. È molto importante, perché nelle giornate di stanchezza, di noia, di pigrizia o magari di traffico non dovete avere la scusa di essere troppo distanti o finirete per non andarci. La seconda regola è iscriversi in un centro per praticare una cosa specifica. È fondamentale che la vostra scelta ricada su una struttura che vi offra un servizio preciso.

Se volete fare acquagym, è inutile andare in una palestra senza piscina o senza quel corso. Per essere costanti, bisogna prima di ogni cosa puntare su un’attività. Quando avete individuato l’attività e la struttura, è necessario poi recarsi alla segreteria e chiedere informazione sugli orari, i costi e la modalità di iscrizione. È utile anche chiedere di poter visionare la sede: vi renderete conto della dimensione, della gente, dell’igiene, ecc.

Non è mai piacevole essere in un posto poco curato o con un target diverso. Per esempio un ragazzo giovane non deve andare in un centro di ginnastica dolce per anziani, così una persona media potrebbe sentirsi a disagio in mezzo a culturisti. È importante che nella sala attrezzi ci sia sempre un trainer a disposizione, che la palestra fornisca appuntamenti con medici dello sport.

Veniamo poi alla nota dolente: il costo. La spesa dipende dalla vostra assiduità. Se frequentate una volta la settimana, forse non conviene un abbonamento, meglio un carnet d’ingressi.

Photo Credit| ThinkStock

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>