Come vincere l’ansia

di Francesca Spanò 0

Come vincere l'ansia

Gli anni trascorrono per tutti e, piano piano, ci si comincia a sentire avanti con l’età con il conseguente aumento dell’ansia. La paura dei cambiamenti fisici ed emotivi, la consapevolezza magari di non essere ancora riusciti ad inserirsi lavorativamente o la voglia, non soddisfatta, di avere un figlio, possono causare degli squilibri psicologici, soprattutto in previsione di grandi cambiamenti. Un recente studio danese, ad esempio, ha dimostrato che le donne in tale senso sono più a rischio degli uomini e che il rischio è che tale negativa sensazione, possa trasformarsi in una vera e propria depressione.

Se vi preoccupate del vostro conto in banca perennemente al limite del rosso, dedicatevi a qualcosa che possa farvi distrarre e magari assumete il rimedo omeopatico Arsenicum album 30 CH per qualche tempo. Se la rabbia si impossessa di voi e non riuscite a gestire una situazione, allora manipolate la plastilina e vi aiuterà a sciogliere la tensione momentanea. Provate anche ad andare a cavallo, perchè secondo gli ippoterapeuti tale animale è in grado di sentire meglio degli altri le reazioni emotive umane e, in più, riesce a tranquillizzare, far crescere una persona a livello emotivo e a migliorare le reazioni sociali. Per calmare la mente, inoltre, bruciate olio di sandalo e mettete in un vaporizzatore 8 gocce di questo olio essenziale e la vostra meditazione ne sarà favorita.

Assumete della camomilla che ha un effetto sedativo e rilassante sui muscoli e agisce sulla stessa area del cervello su cui lavorano gli ansiolitici. Usate due bustine per tazza se vi sentite molto nervosi, oppure lasciatene una per non meno di sette minuti. Se la confusione e l’inquetudine si impossessano di voi, provate a concentrarvi sul vostro respiro, ascoltando la forza interna. Se sentite il bisogno di piangere, fatelo ed eliminate gli ormoni dello stress. In tal modo sarete in grado di ricominciare e ben presto ritroverete il sorriso perduto.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>