Come preparare un’ottima intervista

di Valentina Cervelli Commenta

Come preparare un’ottima intervista? Se si è neofiti del mestiere, o se si ha l’occasione della vita di intervistare qualcuno pur non essendo giornalisti, se si vogliono ottenere buoni risultati è necessario prepararsi adeguatamente.

A far domande si è capaci un po’ tutti: ad intervistare con cognizione di quel che si sta facendo un po’ di meno. Ecco perché in questo caso vogliamo darvi qualche consiglio per portare a compimento questa attività con successo. La prima cosa da fare, imprescindibile, è quella di informarsi sia sulla persona da intervistare sia su ciò che “scatena” il bisogno di questa intervista: non importa che si tratti di un film, un evento o un risultato politico. E’ basilare essere pronti a qualsiasi evenienza e conoscere un minimo la biografia della persona che si sta intervistando.

Ovviamente bisogna tenere un atteggiamento aperto e cordiale in ogni momento, a prescindere dall’umore o dalla simpatia della persona intervistata. Per ciò che concerne le domande da fare è consigliato evitare quelle più banali, cedendo solamente nel momento in cui le stesse debbano essere fatte obbligatoriamente per via del motivo dell’intervista. Se si ha la capacità di poterne fare una a tutto tondo è bene sfruttare ciò che si è appreso sulla persona in questione per poter porre delle domande intelligenti che non risultino noiose. Maggiore sarà l’interesse scatenato dalla domanda, più libera dalle classiche impostazioni pr sarà la risposta: ciò significa poter contare su reazioni genuine dell’intervistato e non su un copia-incolla verbale.

La persona intervistata deve sentirsi a proprio agio quindi è importante assumere un perfetto mix di professionalità empatia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>