Coronavirus, come fare la spesa in sicurezza

di Valentina Cervelli 0

Come fare la spesa in sicurezza in un momento come questo in piena emergenza da pandemia da Coronavirus? Semplice: facendo attenzione a rispettare le regole. E’ evidente che il questo agente patogeno stia testando la nostra sopportazione e pazienza ma, proprio per questo motivo non dobbiamo abbassare la guardia.

Coronavirus, come fare la spesa in sicurezza

Pazienza e calma nell’affrontare il cambiamento

Cambiare le proprie abitudini non è facile e presuppone impegno: ma dobbiamo farlo per la nostra salute. Prima si riesce a bloccare la diffusione del Coronavirus, prima si potrà tornare a una vita normale. Arrivati a questo punto, grazie all’OMS, al Ministero della Sanità e all’ISS abbiamo imparato come e quando dobbiamo indossare le mascherine e come lavarci le mani in modo corretto. Abbiamo addirittura imparato a fare in casa l’amuchina: non ci resta che comprendere davvero in che modo fare la spesa in tutta sicurezza.

Non si tratta di comportamenti difficili da eseguire, ma una serie di piccoli gesti concatenati l’uno all’altro che consentono di mantenere uno stato di sicurezza maggiore per tutti, sia per la popolazione che per il personale e che hanno bisogno della collaborazione di entrambe le categorie per essere efficienti. L’importante è non cadere nell’errore di lasciarsi andare alla frustrazione: perdere la calma può portare solo a conseguenze che in questo momento è bene non affrontare.

Come fare la spesa in sicurezza

 

Coronavirus, come fare la spesa in sicurezza

Cosa consiglia quindi l’ISS, l’Istituto Superiore della Sanità, per ciò che concerne il fare la spesa in sicurezza nei supermercati? La prima cosa è quella d’indossare dei guanti usa e getta: nel momento in cui li si indossa è importantissimo non toccarsi mai occhi naso e bocca. Essi possono essere veicolo d’infezione e una volta utilizzati devono essere tolti sempre alla rovescia e gettati nel sacco dell’indifferenziata.

E’ importantissimo poi rispettare la distanza di sicurezza di almeno un metro tra le persone che vi sono all’interno del negozio siano essi altri clienti o il personale del negozio, siano essi commessi o cassieri. E se questi ultimi vi suggeriscono di rispettare le distanze perché involontariamente le avete ridotte, cercate di reagire nel modo più consono possibile: stanno facendo il loro lavoro. Per rimanere aperti senza problemi devono far sì che le regole poste per l’apertura vengano rispettate: collaborare non può fare altro che bene.

Una volta tornati a casa con la spesa è importante lavare in modo accurato frutta e verdura prima di consumarli o cuocerli, come sarebbe giusto fare a prescindere dall’epidemia di Coronavirus in corso. Laviamoci sempre le mani prima prima di maneggiare il cibo e assicuriamoci di disinfettare con acqua e sapone, solventi a base di alcol o candeggina le superfici che utilizziamo.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>