Come difendere la bici dai ladri

di Valentina Cervelli Commenta

Come difendere la bici dai ladri? Questo mezzo di locomozione è uno di quelli che più rimangono vittime di furto nel nostro paese, spesso per una certa leggerezza nella sua conservazione. Vediamo cosa fare.

Se si è padroni di biciclette, per assicurarsi che le stesse non vengano rubate è necessario prima di tutto acquistare un lucchetto specifico. Ma quale scegliere? Vediamo insieme le principali tipologie: abbiamo la possibilità di utilizzare serrature a cavo e a cavo spiralato, serrature a U, serrature pieghevoli, serrature a cavo rinforzato e serrature al telaio.

La soluzione più semplice ed efficace da usare è quella della serratura ad U, una staffa di acciaio massiccio resistente difficile da aprire in maniera forzata se non si posseggono le chiavi giuste. In questo caso investire su uno strumento di tipo professionale ripaga dalla spesa risultando efficace contro il lockpiking. Anche le serrature a cavo rinforzato e a catena di buona fattura possono essere considerate altrettanto valide: tecnicamente infatti utilizzano gli stessi meccanismi di chiusura. La maggiore flessibilità rispetto alla serratura ad U classica fa in modo tale che il ciclista possa legarla se necessario anche ad alberi o pali della luce.

Chi ha bisogno di proteggere la bicicletta contro i ladri può utilizzare anche le serrature pieghevoli: i modelli più importanti risultano essere sicuri al pari delle due soluzioni precedentemente illustrate. Le serratura a telaio ed a cavo spiralato non possono essere considerate alla stregua delle altre soluzioni, ma devono essere “trattate” semplicemente come soluzione di ancoraggio della bici nel momento in cui si deve fare una commissione e si ha la possibilità di tenere d’occhio il mezzo direttamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>