Come fare check up ad una bicicletta

di Valentina Cervelli Commenta

Come fare check up ad una bicicletta e verificare che tutto sia in ordine? E’ sempre consigliato verificare lo stato di salute del proprio mezzo, soprattutto quando lo stesso è rimasto fermo per un po’ ed anche se si è sempre eseguita manutenzione.

La prima cosa da fare, con molta attenzione, è quella di verificare il funzionamento dei freni eseguendo un breve giro nelle vicinanze di casa: questo non solo consentirà di testare l’impianto frenante in sicurezza ma darà modo di eliminare quella prima patina di pulviscolo e simile materiale che si accumula quando una bici non viene usata per molto tempo. Ovviamente, nel caso in cui la frenata presentasse problemi durante la prova e lo facesse in modo ripetuto, sarebbe necessario sostituire immediatamente i pattini o le pastiglie.

Altrettanto importante, quando si esegue un check up della bicicletta, è l’atto di lubrificare le parti in movimento del dispositivo con prodotti adatti: essi di solito sono in grado di lubrificare, pulire e proteggere i meccanismi come la catena, gli snodi del cambio e del deragliatore. Non sono da dimenticare, se si vuole fare un lavoro completo, anche  i perni dei pedali, i cavi dei freni e del cambio.

L’impianto di illuminazione deve essere verificato, soprattutto se si ha intenzione di girare con la bicicletta per la strada di notte, accertandosi del suo corretto funzionamento, facendosi trovare pronti ad una sostituzione in caso di bisogno. Ed ovviamente non possono essere lasciate a se stesse le ruote: la loro tenuta deve essere verificata ed in caso di malfunzionamento devono essere sostituite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>