Come evitare gli sprechi di acqua

di Valentina Cervelli Commenta

Come evitare gli sprechi d’acqua? Sia per un fattore di consumo economico che di rispetto dell’ambiente dovremmo tutti quanti imparare a gestire meglio le risorse idriche di cui disponiamo. Vediamo insieme come fare.

Ciò che stiamo per suggerirvi sono dei piccoli trucchi da impiegare per non sprecare questo bene prezioso. Partiamo dall’uso dell’acqua che facciamo in bagno: per prima cosa si può iniziare a chiudere il rubinetto quando non vi si passa lo spazzolino sotto. A quale pro sprecare tutta quell’acqua? E in doccia sarebbe meglio raccogliere in un secchio quell’acqua che di solito sprechiamo mentre la stessa raggiunge la temperatura giusta. Essa può essere usata per annaffiare le piante o addirittura nel WC. Allo stesso tempo sarebbe bene chiudere il getto quando ci si insapona.

L’acqua di cottura della pasta, se non si soffre di celiachia, può essere riutilizzata per il lavaggio dei piatti o per innaffiare le piante e in caso di uso di elettrodomestici è bene puntare a dispositivi o programmi a risparmio idrico. Essenzialmente è necessario evitare di tenere aperta l’acqua inutilmente quando non ve ne è bisogno e riciclarne quando la situazione lo rende possibile.

Quando si lavano i piatti a mano ad esempio conviene riempire un catino con acqua e sapone una sola volta ed utilizzarla per lavare tutte le stoviglie; se si ha la possibilità di poter scegliere tra doccia e bagno per lavarsi, meglio sfruttare la prima opzione: gli sprechi di acqua saranno minori. Purtroppo parliamo di un bene che tendiamo a dare troppo per scontato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>