Come far passare il mal di denti

di Valentina Cervelli 0

Come far passare il mal di denti? Fermo restando che se il dolore dura più di una giornata è necessario prenotare una visita dal dentista, si può tentare di agire in modo fai da te nell’attesa, sperando che la sensazione spiacevole passi così come è venuta.

Come far passare il mal di denti

Capire le cause del mal di denti

Quando si parla di mal di denti le cause possono essere molteplici: si parte da residui di cibo tra i denti fino a piccole scheggiature o carie. Per tale ragione dovrebbe essere un comportamento diffuso quello di mantenere una igiene orale degna di questo nome in modo tale da prevenire qualsiasi problema. Detto ciò e nel caso tale comportamento non fosse sufficiente è comunque importante comprendere le cause che danno vita al mal di denti.

Esso di solito avviene per micro o macro fratture del dente, per via di carie o ascessi o comunemente anche quando spunta o si sviluppa un dente del giudizio: il dolore di solito è di diversa intensità in base alla causa scatenante e può presentarsi quando si beve qualcosa di molto caldo o molto freddo, o quando si mastica.  E se per ciò che riguarda lo spuntare di un dente del giudizio di solito si può evitare di andare dal dentista, per tutte le altre ragioni alla base del dolore può rivelarsi necessario un consulto che porti direttamente a un intervento specifico da attuare.

Come far passare il dolore

Come far passare il mal di denti

Se il mal di denti è causato dalla presenza di residui tra i denti, lavare con cura e passare il filo interdentale dovrebbe bastare per risolvere il problema. Nel caso in cui il dolore ha origine da una infiammazione si può optare per un approccio naturale dato da risciacqui con acqua e sale oppure con tisane allo zenzero e propoli: in tutti i casi si tratta di sostanze che hanno proprietà antinfiammatorie e analgesiche.

Quando il dolore è troppo forte si può provare ad assumere dei farmaci specifici come paracetamolo o ibuprofene, ricordando di non abusarne troppo, agendo contemporaneamente con l’apposizione di ghiaccio tramite un impacco per tentare di ridurre la sensazione dolorosa e l’infiammazione.  In questo caso l’intervento deve essere ripetuto tre volte al giorno per circa 15 minuti.

Nel caso in cui il dolore non dovesse passare, lo sottolineiamo ancora è bene richiedere il più velocemente possibile un consulto medico odontoiatrico: lo specialista sarà in grado non solo di fare una diagnosi corretta ma anche di prescrivere quel che sarà necessario per far passare il dolore.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>