Come perdere centimetri sulle cosce

di Valentina Cervelli Commenta

Come perdere centimetri sulle cosce? Questa parte del corpo è spesso quella che crea più problemi alle donne, una tra quelle che viene vista in modo dismorfico anche quando problemi estetici e di sorta non ve ne sono: ad ogni modo vediamo insieme come renderle più toniche.

lavare le scarpe da ginnastica

Di solito, quando questa parte presenta difetti, il problema maggiore è rappresentato dallo stile di vita troppo sedentario: cosa si può fare? Oltre che mangiare meglio e fare più movimento è possibile impegnarsi in 3 particolari esercizi.

Il primo di essi è lo skip: un po’ faticoso ma pieno di vantaggi. In poche parole bisogna mettersi in piedi  e fare una corsa sul posto mantenendo le ginocchia alte: per ottenere risultati è consigliata una ripetizione di 5, suddividendo i vari “turni” con trenta secondi di pausa dopo il primo mezzo minuto di corsa. Questo esercizio risulta efficace perché riesce ad attivare i muscoli profondi delle cosce agendo su quella parte inferiore dove di solito si accumula il grasso in eccesso con più facilità.

Anche gli affondi in avanti sono ottimi per eliminare i centimetri in più dalle gambe: essi consistono, partendo da posizione eretta con mani sui fianchi, nella flessione del ginocchio facendo un passo in avanti con il piede destro, mantenendo un angolo di 90 gradi tra la caviglia e il ginocchio e il busto perpendicolare al pavimento. Stessa cosa deve esser fatta anche con l’altro piede, avendo cura di fare almeno 8 ripetizioni per gamba tre volte, lasciando un minuto di pausa tra le varie serie.  Infine, ma non per importanza, vi è anche lo squat jump dove in posizione eretta con i piedi distanziati quanto il bacino, bisogna piegare le gambe come se ci si sedesse portando i glutei verso i talloni eseguendo poi un salto per tornare a terra: in questo caso sono necessarie 5 serie da 5 ripetizioni con una pausa tra di loro di 45 secondi almeno.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>