Come preparare il gelato di patate dolci

di Valentina Cervelli Commenta

Come preparare il gelato di patate dolci? Si tratta di una ricetta davvero curiosa che può rappresentare un’ottima alternativa a quello tradizionale venendo incontro ad alcune necessità specifiche.

Come quella di una maggiore leggerezza: in fin dei conti si parla sempre di una radice dall’ottimo sapore con qualità incredibili soprattutto per chi soffre di diabete o ha bisogno di seguire un regime alimentare il più possibile privo di grassi o carboidrati. E tra l’altro la preparazione risulta esser molto semplice. Grazie all’aggiunta di alcuni ingredienti specifici può tra l’altro risultare molto gustosa e il non utilizzare prodotti caseari o particolari addensanti la rende perfetta per chi segue una dieta vegana o è affetto da celiachia e quindi ha bisogno di consumare dei prodotti gluten free o privi di glutine.

Il gelato di patate dolci, non prevede una lunghissima preparazione in termini di ingredienti e può essere consumato in qualsiasi occasione.

Ingredienti

  • 1 patata dolce
  • 1 banana
  • 2 cucchiai di burro di arachidi
  • 1 cucchiaio di semi di Chia
  • Frutta secca
  • Frutti di bosco
  • Semi a piacere.

Le dosi indicate sono relative ad una porzione: in base alle necessità essi possono essere moltiplicati. La prima cosa da fare è tagliare a cubetti la patata dolce al forno per 25 minuti al forno a 200 gradi. Una volta che sarà cotta andrà schiacciata e posta in congelatore per la notte. Nel momento in cui la si vuole consumare essa fa tirata fuori dal freezer, fatta ammorbidire leggermente e va mescolata con la banana schiacciata, burro di arachidi e semi di Chia: diventerà dolce. Dopodiché sarà possibile condirla a piacimento con frutta secca o fresca.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>