Come preparare i pancake giapponesi

di Valentina Cervelli Commenta

Come preparare i pancake giapponesi? Questi stanno man mano conquistando il mondo a suon di post su Instagram: ma sono così difficili da preparare in fondo? Scopriamolo insieme.

La versione nipponica di questo dolce da colazione differisce particolarmente per aspetto da quelli classici statunitensi tanto da venir chiamati soufflè pancake perché la loro altezza si aggira sempre attorno ai 3 cm. Il segreto di questa preparazione? Il fatto che gli albumi che vengono utilizzati sono dapprima raffreddati e poi montati prima dell’aggiunta dei tuorli e degli altri ingredienti.

Ingredienti

  • 120 ml di Panna da montare
  • 20 g di zucchero semolato (x 2)
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio e mezzo di latte
  • estratto di vaniglia
  • 30 g di farina
  • 2 g di lievito

Il segreto di questi pancake sta nel regolare adeguatamente la preparazione. La prima cosa da fare è montare la panna mantenendola ad una temperatura bassa inserendo la bacinella dove verrà lavorata in una più grande contenente acqua e ghiaccio. Dopodiché bisognerà prendere le due uova, dividere gli albumi dai tuorli e mettere i primi nel congelatore mentre si sbatteranno i rossi con 20 grammi di zucchero, il lievito e la farina. Fatto ciò, si monteranno a neve gli albumi con altri 20 grammi di zucchero e si passerà ad incorporare questi nei tuorli (facendo attenzione a non eliminare l’aria incorporata girando delicatamente il tutto, N.d.R.) e poi il composto che si otterrà nella panna montata, sempre unendo con cura.

Si dovrà poi prendere una padella antiaderente unta con un filo d’olio e si dovrà prima di tutto porre dosi da due cucchiai ciascuno di impasto, aggiungere due cucchiaini d’acqua in padella e coprire il tutto con un coperchio. Dopo due minuti, aggiungerne un altro, altra acqua e coprire per quattro minuti, dopodiché aggiungere un ulteriore cucchiaio di impasto, acqua come prima e coprire per altri 4 minuti. Arrivati a questo punto girare il pancake e lasciare cuocere il necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>