Come preparare pizza con alternative alla mozzarella

di Valentina Cervelli 0

Come preparare pizza con alternative alla mozzarella? Prima di gridare allo scandalo o ricevere anatemi per la sola proposta, è importante sottolineare che vi possono essere delle occasioni nei quali il latticino “regina” manca e si necessita spirito di adattamento: vediamo come.

Come preparare pizza con alternative alla mozzarella

Senza contare che per problemi digestivi si potrebbe aver necessità di un diverso approccio. La prima cosa da fare è rendersi conto che la mancanza di mozzarella non deve portare per forza di cose a rinunciare ad una pizza: sono molti i gusti nei quali non è compresa e le possibilità in cui farne a meno. Ma se proprio si desidera in qualche modo una pizza “formaggiosa”, a seconda degli ingredienti si può optare per delle alternative accettabili. In parte ce lo insegna la pizza ai quattro formaggi. Ed i suoi componenti possono rivelarsi perfetti per essere utilizzati al posto della mozzarella.

Primo consiglio: se si intende utilizzare il gorgonzola, è meglio evitare di preparare una pizza a base rossa. L’acidità del pomodoro mal si sposa con questo formaggio che preferisce un antagonista tendente al dolce: se vi piace sperimentare usate ortaggi come peperoni, melanzane e zucchine evitando affettati.  Se al contrario una pizza a base rossa è quello che volete e desiderate qualcosa che ricordi una pizza margherita, sia la provola affumicata che del pecorino dalla pasta morbida può rivelarsi un’ottima opzione: quest’ultimo regala buoni risultati amche se utilizzato come base per la pizza con le patate. Groviera e fontina vanno bene praticamente con tutto se non avete mozzarella, a patto che ci si regoli con la sapidità.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>