Come raccogliere frutti dagli alberi

di Valentina Cervelli Commenta

Come raccogliere frutti dagli alberi? Si tratta di un’azione che spesso può rivelarsi più complicato di quel che si pensa, sia per motivi logistici che collegati al frutto in questione: vediamo come regolarci in base alla tipologia di frutto.

La prima cosa della quale accertarsi è ovviamente che la frutta sia giunta al giusto grado di maturazione. Come è sconsigliato raccogliere dei frutti troppo maturi e presentanti delle parti marce è altrettanto sconsigliato raccogliere dei prodotti troppo acerbi, soprattutto se non si è esperti nelle tecniche necessarie alla loro maturazione. E’ necessario quindi avere cura di verificare che i frutti siano a “compimento” ma non troppo maturi né troppo acerbi in modo tale da poterli gestire al meglio nella propria cucina.

E se a livello tecnico questo basta, a livello logistico è importante tener conto di molti altri aspetti: sono i rami dell’albero da frutto raggiungibili senza scale o vi è bisogno di questo tipo di supporto? La soluzione migliore sarebbe quella di poter contare su quelle che si appoggiano sulle superfici da incastrare tra i rami in modo di avere una maggiore stabilità nella raccolta ma se si è più persone e si ha la possibilità di avere qualcuno che regga il supporto possono andare bene anche altre tipologie di scale.

E non solo: è sempre bene possedere un paio di guanti da giardino che consentano di poter gestire con attenzione anche frutti particolari come i fichi d’india ed un cestino o una busta resistente (va bene anche una shopper, N.d.R.) per poterli contenere dopo la raccolta.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>