Come scegliere cosa cosa cucinare

di Valentina Cervelli Commenta

Come scegliere cosa cucinare? Spesso la quotidianità ci mette davanti a questa scelta semplice ma altrettanto complicata: cosa preparare per pranzo o per cena? Ecco un piccolo vademecum per regolarsi.

La prima cosa da fare è senza dubbio comprendere per quante persone si debba cucinare: è ovvio che le esigenze di una singola persona saranno diverse da quelle di una famiglia intera, sia per ciò che riguarda la materia prima sia che la ricetta stessa. Le quantità sono diverse e sia che si voglia cucinare o sfruttare qualcosa di precotto è importante avere la certezza del numero di persone che si dovranno sfamare al fine di ottimizzare sia la spesa da fare che il tempo da impiegare.

Il primo consiglio, soprattutto se si ha necessità di risparmiare? Quello di fare una spesa generale ad inizio mese che consenta di poter scegliere le ricette da eseguire partendo da una base solida nel quotidiano. Dopodiché in base alle esigenze straordinarie si possono acquistare altri ingredienti, quelli da utilizzare una tantum. Il secondo suggerimento riguarda la suddivisione tecnica dei pasti: soprattutto se si va di fretta diventa opportuno puntare su un piatto di pasta a pranzo ed un contorno con secondo a cena. O in alternativa dei piatti unici che in base alla stagione possano dare soddisfazione ai commensali come il cous-cous, l’insalata di riso, un insalata mista quinoa-pollo tanto per nominarne alcuni.

E’ inoltre consigliato variare: un giorno pesce, uno carne, un altro formaggio. Mantenendo questa alternanza nella preparazione e puntando sempre ad un maggiore consumo di verdure, scegliere cosa cucinare non rappresenterà più un problema.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>