Come cominciare a fare sport

di Gianni Puglisi 0

Come cominciare a fare sport

I motivi per cominciare a fare sport sono molteplici e vanno da una volontà di intraprendere una carriera sportiva al semplice fare attività motoria, fino al tentativo di perdere peso. A seconda della finalità ci sono diverse modalità di pratica dello sport, nonché età in cui cominciare. In questo articolo cercheremo di prenderle tutte in considerazione.

Sport a livello agonistico

Per fare sport a livello agonistico bisogna cominciare da molto piccoli. Se non si comincia da bambini, nell’età della scuola elementare (non c’è un anno preciso), sarà molto difficile che si raggiungano livelli elevati. A meno che una persona non nasca con delle qualità eccezionali (come il sinistro di Maradona o diventi altissimo e può andar bene per il basket), alla base di un’attività agonistica c’è sempre solo tanto allenamento.

Un aspetto molto importante è non proiettare nel proprio figlio i sogni frustrati di un genitore. Se ad esempio avete sempre voluto sfondare come ballerina o come calciatore, non obbligate vostro figlio/a a tentare la stessa via. L’importante è seguire quello che vuole lui, i suoi gusti, senza forzarlo ma presentandogli lo sport come un gioco e non come un’attività in cui bisogna vincere a tutti i costi. Una volta che il bimbo ha deciso quale sport praticare, bisogna portarlo dal medico di famiglia per ottenere il certificato di sana e robusta costituzione, iscrivere il piccolo ad una palestra, scuola, circolo o qualsiasi club che pratichi quello sport, ed infine effettuare le visite mediche specifiche richieste da quello sport. Queste vi verranno indicate dagli addetti del club ed effettuate presso degli specialisti.

Attività motoria semplice

Se invece volete fare attività fisica per il gusto di farla, soltanto come passatempo, si può essere decisamente meno rigidi. Non c’è un’età in cui iniziare, vige la regola che prima si comincia e meglio è, ma anche a 50 anni non ci sono problemi. Questo genere di sport è un modo per stare in forma, magari modellare il proprio corpo o sfogare la tensione di una giornata lavorativa o scolastica, dunque non c’è l’ossessione di dare il massimo per vincere una gara. A parte gli sport insitamente competitivi come appunto il calcio, il tennis o le arti marziali, in cui necessariamente bisogna cominciare da piccoli, è possibile iscriversi a qualche corso in palestra ad ogni età. Basta seguire i propri gusti, le proprie necessità legate agli orari in cui siete liberi, ed ottenere il classico certificato di sana e robusta costituzione dal proprio medico di famiglia.

Perdere peso

Cominciare a fare sport per perdere peso è forse l’attività più difficile da praticare per un semplice motivo: se non avete mai fatto sport in vita vostra, cominciare ad una certa età con un obiettivo ben chiaro in mente può risultare un’impresa, almeno all’inizio. La finalità di perder peso necessita di una costanza di cui, ad esempio, una persona che far sport come hobby non ha bisogno. Il consiglio è di consultare prima il proprio medico, o un nutrizionista, il quale oltre al certificato solito che serve per iniziare qualsiasi attività fisica, vi potrà consigliare qual è la più adatta al vostro caso. Di solito le discipline più consigliate sono il nuoto e l’aerobica, ma oggi la scelta è molto ampia e può rispecchiare i gusti di ognuno. Non abbiate timore comunque, anche se non siete più dei ragazzini, non è mai troppo tardi per cominciare a fare sport. L’importante è ottenere il via libera dal proprio medico.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>