Come fare il Tightlining o eyeliner invisibile

di Valentina Cervelli 0

Come fare il tightlining o eyelyner invisibile? Con questo nome si indica una tecnica di trucco che sta prendendo sempre più piede capace di intensificare lo sguardo con poche mosse e definirlo in pochissimi secondi senza utilizzare troppi prodotti che potrebbero andare ad appesantire la parte.

Come fare il Tightlining o eyeliner invisibile

Trucco leggero ma luminoso

Con l’applicazione di questo eyeliner invisibile in poche parole si va a riempire quello che è lo spazio intraciliare delle ciglia superiori utilizzando una matita nera e ottenendo in questo modo un effetto riempente, come se si avesse un maggiore numero di ciglia. Il fattore interessante di questa tecnica di makeup è che consente di poter ottenere un risultato ottimale senza che effettivamente il viso risulti truccato pesantemente: il tutto semplicemente applicando la matita nera  lungo la rima ciliare superiore, andando con molta semplicità a riempire gli spazi di pelle che sono visibili tra una ciglia e l’altra.

In questo modo la matita applicata sarà praticamene invisibile ma il risultato della sua applicazione grandioso visto che lo sguardo apparirà essere più aperto, intenso e definito.  Per potere eseguire il tightlining lo strumento da utilizzare ha tanta importanza quanto possedere le dita ferme nel corso dell’applicazione: quali matite occhi usare quindi? L’importante è acquistare dei prodotti che si adattino alle proprie esigenze, tenendo sempre conto della qualità.

L’occhio è una delle parti più delicate del nostro corpo e merita la giusta attenzione e in commercio ne esistono moltissime: tra di esse, va ammesso, spicca la sprout eyeliner, matita non solo totalmente biodegradabile che può essere piantata per far crescere dei fiori, ma è composta solamente da ingredienti naturali e quindi praticamente priva di allergeni a meno di una spiccata sensibilità ad uno degli elementi che compongono. Più in generale, messo da parte questo esempio specifico, il consiglio è quello di scegliere una matita il più naturale possibile.

Come fare il tightlining

Come fare il Tightlining o eyeliner invisibile

Come eseguire il tightlining quindi? E’ molto semplice: come anticipato basta applicare una matita occhi nera morbida (khol o kajal) dalla punta ben raffinata. In alternativa è possibile usare un pennellino dedicato, dalla punta sottile con il quale applicare il prodotto scelto con precisione nel caso si vogliano utilizzare prodotti differenti. Attenzione però: in questo caso non si parla dell’apposizione della matita nera lungo tutta la rima ciliare superiore: in questo caso si applica il colore solo tra le ciglia, senza riempire l’intera rima per ottenere un trucco, sostenuto da rimmel e matita eventuale, il più possibile naturale e non pesante capace di illuminare il volto.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>