Come prolungare l’abbronzatura

di Gianni Puglisi 0

Come prolungare l'abbronzatura

Se l’estate appena trascorsa vi ha lasciato in regalo una bella abbronzatura dorata, è normale che vogliate mantenerla il più a lungo possibile; purtroppo, però, con il passare dei giorni la tintarella sbiadisce gradualmente.

L’abbronzatura scompare perché lo strato superficiale della pelle si sfalda facendo staccare le cellule morte; per ritardare questo effetto, la soluzione migliore e più efficace è quella di idratare abbondantemente l’epidermide, sia dall’interno con la giusta alimentazione e bevendo molta acqua, sia dall’esterno con l’ausilio di creme specifiche. Vediamo qualche consiglio su come prolungare l’abbronzatura.

Per quanto riguarda l’alimentazione, puntate su frutta e verdura, meglio se di stagione e di colore giallo, come le pesche, i meloni, le albicocche, le carote, le zucche e i peperoni, alimenti che contengono minerali, vitamine e sostanze antiossidanti utili per mantenere l’abbronzatura e proteggere le pelle. Bere molta acqua è indispensabile per idratare l’organismo: gli esperti consigliano di consumarne almeno due litri al giorno.

Per combattere la disidratazione usate dei prodotti ad hoc per la vostra pelle: oltre alla crema idratante, applicate sul corpo un doposole adatto al vostro fototipo. Per lavarvi preferite la doccia al bagno, ed evitate l’idromassaggio perché il suo forte getto non aiuta a fermare il ricambio cellulare, e preferite gli olii detergenti al bagnoschiuma.

Per la depilazione non usate la ceretta, né a caldo né a freddo, perché entrambe sollevano lo strato più esterno della pelle; il sistema migliore per questa operazione è quello di usare un epilatore, in modo da eliminare solo i peli.

Prima di coricarvi spalmatevi un abbondante strato di crema idratante meglio se al burro di karité, che è utile anche per ammorbidire la pelle e, assolutamente, senza acido glicorico. Se nelle parti più esposte, come ginocchia e gomiti, notate che la pelle è più scura, massaggiatele con uno scrub delicato, in modo da rimuovere le macchie, ma non solo; uno scrub con microgranuli rende la pelle più luminosa e ricettiva agli ultimi raggi solari di fine stagione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>